Remo Marnimi, via del Iasione 13

Ero sul lungarno Corsini all’una di notte di venerdì. C’era una piena impressionante, ma non si pensava che l’Arno desse di fuori. Sono andato in via Uguccione della Faggiola, dove ho un negozio, perché quando piove molto si allaga subito per via delle fogne. Invece era asciutto asciutto. Sono andato a letto tranquillo. Quando mi sono svegliato pioveva ancora, erano le dieci, sono sceso, e il primo amico che ho trovato mi ha detto: ” Reggimi il portafoglio che vado a nuoto a casa” .

Puoi condividere questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *