Giulio Carnesecchi, piazza dei Giochi

Giulio Carnesecchi, piazza dei Giochi

Paratie alle porte per limitare l'acqua dell'Arno dell'alluvione di Firenze
Paratie alle porte per limitare l’acqua dell’Arno

Dal primo piano della casa di fronte mi hanno detto di star calmo e di aggrapparmi alla colonna. Mi hanno buttato una corda quando già avevo l’acqua alla gola, e così mi hanno tirato in salvo. Dopo un’ora ero io che dovevo aiutare loro a portare la roba al piano di sopra perché l’acqua continuava a crescere e stava per entrare dalla finestra.

Puoi condividere questo articolo: