Gianni Guido, via Villamagna 76

Un uomo camminava sul tetto della casa davanti alla mia per salvare due vecchietti. Avanzava lentamente come un gatto. D’improvviso, un’esplosione: Partono i tegoli come razzi. Ho creduto che l’uomo fosse morto. Passato il fumo, l’ho visto attaccato a una trave, in bilico. Ripreso l’equilibrio è scappato subito indietro. I vecchietti li hanno salvati altri tre.

Puoi condividere questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *